Condividi

Connexia porta a Roma “Wake Up Innovators”. Connexia porta a Roma “Wake Up Innovators”.

Connexia, data driven creativity agency con la passione per la trasformazione digitale, dopo l’apertura degli uffici nella Capitale e l’acquisizione della digital experience agency Ragooo nella primavera di quest’anno, sceglie di raccontare le proprie expertise creative, di cultura dell’innovazione e comunicazione disruptive attraverso l’edizione romana di “Wake Up Innovators”, ciclo di incontri periodici ampiamente consolidato nella sua variante milanese.

“Wake Up Innovators” è il ritrovo dei pionieri dell’innovazione e dei comunicatori che vogliono confrontarsi e approfondire le tematiche della trasformazione digitale, supportati dalla conoscenza e dalla competenza dei principali esperti del settore. Primo appuntamento con l’edizione romana lunedì 18 novembre, a partire dalle ore 18.00 presso Binario F, in via Marsala, 29H.

Ospite Alberto Di Minin, Professore Ordinario presso l’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Research Fellow del Berkeley Roundtable on the International Economy, con il talk “Il paradosso dell’innovazione. Come costruire il futuro del marketing e della comunicazione” moderato da Italo Marconi, Chief Innovation Officer di Connexia, si discuterà l’esigenza di innovare per sostenere lo sviluppo e il successo della propria impresa. In particolare, saranno affrontati gli elementi-chiave necessari per il mantenimento degli equilibri durante il processo: rispetto per gli opposti, gestione del cambiamento, perseguimento di un pensiero strategico, focus sui risultati. Interverranno: Manlio Ciralli, Chief Sales, Brand & Innovation Officer Italy, Eastern Europe, MENA di The Adecco Group, Luigi Maccallini, Responsabile Next Innovation di BNL – Gruppo BNP Paribas, Alessio Cantoro, Chief Marketing Officer di Immobiliare.it e Carla Sangiorgio, Communications and Public Affairs Director Italy and Spain Johnson & Johnson.

“L’appuntamento con Wake Up Innovators è ormai più che consolidato a Milano, e siamo sicuri che anche a Roma possa diventare un momento importante di incontro e confronto con i maggiori esperti di innovazione. – dichiara Paolo d’Ammassa, CEO di Connexia Formazione e informazione, soprattutto nella loro componente digital e innovation, sono ambiti in continua evoluzione, ed è fondamentale per chi si occupa di comunicazione, verso l’esterno come verso l’interno delle organizzazioni complesse, presiedere entrambe e ricercare occasioni di confronto inspiring. Con questo spirito inauguriamo il ciclo di incontri romani di Wake Up Innovators, con la convinzione di poter contribuire a una maggiore consapevolezza del cambiamento in atto e degli strumenti per governarlo”.