Condividi

Connexia sceglie Paprika Software

Paprika Software, l’ERP da tre decenni verticale nell’ottimizzazione gestionale di agenzie di comunicazione, mette a disposizione di Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, l’esperienza maturata collaborando con alcune delle realtà d’eccellenza nel panorama della comunicazione italiana.

Con l’obiettivo di GO live a gennaio 2019, infatti, prende il via nel mese di ottobre 2018 il progetto di implementazione in agenzia dell’ERP Paprika, sia sul fronte gestionale sia sul fronte contabile.

“Partiamo con tempistiche ambiziose rispetto ad altri progetti analoghi, realizzati con agenzie di dimensioni simili, ma su terreni particolarmente solidi. – commenta Elisa Bernasconi, Country Manager di Paprika SoftwareConnexia ha, storicamente, sempre ricercato modelli procedurali ottimizzati per la sua organizzazione interna e per garantire la qualità del servizio verso il cliente. Da qui nasce un sodalizio particolarmente calzante tra gli approcci gestionali già operativi presso Connexia e le soluzioni ottimizzate e digitalizzate proposte da Paprika”.

“L’agenzia, per numero di addetti e fatturato, ha vissuto uno sviluppo importante negli ultimi 4 anni, con un conseguente, sensibile incremento delle complessità gestionali – dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia Il rafforzamento del nostro posizionamento di data driven creativity agency e i tassi di crescita a doppia cifra hanno comportato necessariamente un upgrade del livello di organizzazione interna, così da poter continuare a garantire un controllo di gestione in tempo reale di tutti i parametri legati al business e ai progetti. Nella scelta di un partner affidabile ci siamo, quindi, naturalmente orientati verso Paprika Software, in virtù della comprovata expertise verticale nel campo dei sistemi gestionali dedicati a realtà della comunicazione con esigenze affini a quelle di Connexia”.

“Digitalizzazione e integrazione non sono più solo servizi offerti al cliente, bensì format calati nella struttura interna stessa delle agenzie di comunicazione – riprende Elisa BernasconiÈ quindi per noi un piacere essere al centro di questo processo di avanzamento sempre più attivo anche in Italia”.